mercoledì 19 novembre 2008

Indecisione....

Ciao a tutti,
sono veramente indeciso sul da farsi riguardo ai polli....
Sabato ho in previsione una visita alla fiera di avicoltura di Reggio Emilia (non vedo l'ora) e so già che mi farò tentare insesorabilmente dai soggetti che troverò esposti....
Il problema è il seguente.... cosa voglio nel pollaio?
Al momento ho 3 galli livornesi, uno collo oro, uno collo argento e l'ultimo bianco (anche se non puro), poi ho 9 galline, sempre livornesi, 6 delle quali bianche (+ o -), una grigia e le altre collo argento, non sono pure.... forse ho solo 4 capi puri al 100%, infine ho 2 ibridi nani per la cova, ma li ridurrò a uno.
Morale della favola, non so se disfarmi di tutto e prendere una coppia di livorno pure e una coppia di galline nane di razza e ripartire così, oppure prendere solo una coppia di nane e magari una coppia di livornesi bianche, pure al 100% e disfarmi dei galli che ho al momento.... insomma, un bel casino.
Mah.... sabato vedrò il da farsi....
Speriamo bene, vi lascio con alcune fotografie dei livornesi bianchi che ho al momento.

Alla prossima! ;)



6 commenti:

Andrea ha detto...

Ciao Gio, credo dipenda tutto da ciò che vuoi ottenere, se un bel ceppo di Livorno rustico o esemplari da competizione. io nel primo caso probabilmente prenderei (oltre alle nane) la coppia di livorno bianca pura, togliendo dal circolo riproduttivo i due galli meno in standard e lasciando invece il migliore, mentre manterrei le galline. Infatti partendo da una sola coppia di animali il tuo ceppo si estinguerebbe assai presto, anche perchè molto spesso sono portati alle mostre coppie formate da fratelli o comunque da consanguineistretti. Se invece operi una selezione massale dovresti essere in grado di migliorare in pochi anni il tuo ceppo, e se tieni un registro degli accoppiamenti e della prole potresti facilmente dar vita a due ceppi di colorazione e in seguito, per ognuno di questi, a diverse linee riproduttive. ad esempio prenderei il gallo da mostra e lo accoppierei con le galline bianche, e la gallina da mostra la darei in sposa al dorato. certo in quest'ultimo caso la prole sarebbe tutta bianca, ma accoppiando una del figlie bianche col padre dorato dovrsti tornare ad avere metà prole dorata.
Se invece vuoi allevare in purezza per esporre... prendi la coppia bianca ed afiancale le due femmine bianche migliori che hai, eliminando la riproduzione degli altri capi. è probabile che in poche generazioni tu possa ottenere dei buoni risultati.
comunque sia, in bocca al lupo!!

Gio ha detto...

Ciao Andrea,
grazie mille per i suggerimenti!
Scusa se rispondo solo ora ma proprio non avevo fatto caso ai commenti... sono ancora inesperto.
Dunque, sì, in effetti avevo pensato di fare come mi hai suggerito, cioè, eliminare i galli fuori standard e accoppiare il gallo puro con la sua compagna presa in fiera e con gli esemplari migliori che ho, che, se non sbaglio, dovrebbero essere 4... hanno qualche piumetta che fa la spia ma forse, come mi insegni, col tempo riuscirò a debellarla. :)
Quindi cosa dici, elimino tutti i galli, compreso il dorato e tengo solo le galline bianche con la coppia nuova? Ho anche una gallina grigia, è sicuramente livornese pura ma il colore non è riconosciuto credo. Vorrei tenere anche il dorato ma preferisco evitare di tenere gli animali chiusi nei box, almeno in campagna. Credo che lo venderò.... anche se è davvero bello, dopo magari posto una fotografia. :)
Spero di trovare una coppia di livorno bianchi puri domani.
Ancora grazie e.... crepi il lupo! :)

Andrea ha detto...

ciao Gio,

nei tuoi calcoli tieni conto che nella Livorno il bianco è dominante, per cui eventuale prole di prima generazione della grigia risulterà bianca seppur eterozigote per il grigio.
A questo punto terrei appunto le femmine migliori e lascerei quindi solo il nuovo gallo, creando poi due ceppi diversi: uno con lui ed alcune galline di quelle che hai già, l'altro con un gallo nato dal primo gruppo e la gallina acquistata col gallo. Spero di essermi spiegato, è un pò incasinato!
A presto!
PS Mia moglie è di Malavicina di Roverbella! Se capito dalle tue parti ti posso venire a trovare?

Gio ha detto...

Ciao Andrea,
perfetto allora, seguirò il tuo consiglio, grazie.
Resta da vedere se domani riesco a reperire una bella coppia di livornesi, perchè i miei probabilmente sono di selezione tedesca in quanto sono di taglia inferiore... almeno, mi è stato riferito questo.
Ripeto, tutto dipende da quello che trovo domani. :) Speriamo bene...
Venirmi a trovare? Ma certo, e me lo chiedi? Mi farebbe molto piacere!
Quando sei in zona, passa pure, sei il benvenuto! :)

Andrea ha detto...

grazie! se passo ti avviso!
Riguardo ai livornesi, ricordati che la selezione tedesca ha come prodotto l'Italiener, oggi erroneamente commercializzata col nome di Italiana comune locale, e che è una razza più tozza e pesante della livornese. Quindi, se i tuoi animali sono sotto peso, di certo non provengono dalla selezione tedesca in cui invece il peso è semmai superiore!
A presto e buoni acquisti!

Gio ha detto...

Grazie per il chiarimento, sei informatissimo!
Insomma.... mi avevano riferito l'esatto contrario.... perfetto.
Allora a presto. :)