lunedì 12 ottobre 2009

Tempo di funghi

Eh sì, ce ne sono dappertutto....
io ovviamente evito accuratamente di raccoglierli, non ne so nulla quindi preferisco evitare e affidarmi a mani esperte. Mani esperte che spero arrivino in fretta... o non ne troveremo più neanche uno....
Si avvicina anche l'ultimo giro di raccolta dell'erba medica.... sarà da seminare nuovamente in quanto la produzione è calata molto...... altrimenti con cosa alimento le bestie poi?

Anche quest'anno questa pianta ha prodotto moltissimi frutti.... gli animali ne vanno matti,
mi chiedo se possano essere utilizzati anche per la nostra alimentazione....
Forse si puo' fare la marmellata..... qualcuno ha delle info da darmi?

Questo è il tacchino maschio che ho tenuto, è cresciuto veramente bene e devo dire che il colore è anche più bello di quello del padre, più intenso.
La femmina invece ha il raffreddore, ha una sorta di rigonfiamento tra il becco e uno degli occhi, spero di riuscire a guarirla... I tacchini sono comunque soggetti a questo particolare tipo di sinusite.

Qui invece potete vedere i livornesi, come potete notare li ho trasferiti in campagna, data la loro indole selvatica ho preferito traslocarli qui.
Li sto tenendo chiusi con le altre galline, spero che si abiutuino a rientrare nel pollaio la sera e che magari, grazie al carattere docile delle ovaiole, si calmino un po'..... mah, vedremo.

Foto scattata dopo un'accurata pulizia del portico, devo mettermi in testa di pulirlo più spesso perchè a causa di tutti quei piccioni selvatici è sempre in condizioni pessime, spero di disfarmi di questa piaga volante quanto prima....

Vi posto anche qualche video che ho fatto dopo le consuete faccende. A presto! :)







4 commenti:

marzia ha detto...

quest'anno per i funghi è stato una pacchia, mai viste raccolte così...
poi però il vento ed il freddo hanno fermato tutto, chissà se adesso riprenderanno, visto che ha piovuto ancora e fa di nuovo caldo?

Gio ha detto...

Vero, vero, anche nella mia zona ne hanno raccolti parecchi.
Speriamo riprendano...

La Zia Artemisia ha detto...

Ciao Gio! che bello il tuo blog e che bella la tua filosofia. Sono arrivata qui attraverso il Blog di Andrea e sono davvero contenta.
Per quanto riguarda la medica, non si usa per alimentazione umana. inoltre se posso darti un consiglio, non abusarne perche è molto proteica, e ricordati che è fondamentale che e foglie siano nel fieno e non solo i gambi (che hanno poco valore nutritivo). Scusa se i consigli non erano richiesti, ma lavoro in un consorzio agrario e mi viene proprio naturale, scusa ancora.
A presto, e buon lavoro!

Gio ha detto...

Ciao Artemisia!
Grazie mille x i complimenti, sono davvero contento che ti piaccia il blog! :)
Ti volevo ringraziare per i consigli, e non scusarti, anzi, sono sembre ben accetti! Generalmente tendo ad alternare il fieno destinato all'alimentazione del bestiame... e posso confermare che le foglie sono presenti in quello di medica. La mia domanda si riferiva però alla pianta che ho fotografato che fa dei piccoli frutti gialli.... forse quelli possono essere effettivamente utilizzati per l'alimentazione umano.... chissà.... devo ancora avere risposta. A presto allora e grazie, spero di leggerti ancora sul mio blog. :)